L’Importanza di far parte di un Team (di successo)

Una competenza trasversale sempre più richiesta

Sempre più spesso negli annunci di lavoro si richiede ai candidati la capacità di lavorare in Team. Dietro questo requisito, per alcuni scontato, si nasconde invece una visione molto più ampia e profonda. La riuscita di molti progetti dipende quasi esclusivamente dalla capacità di lavorare in team. Premesso ciò, occorre fare un’ulteriore precisazione. Il lavoro in squadra non è sempre correlato alla subordinazione lavorativa. Anche un libero professionista può trovarsi in una situazione che può essere gestita solamente con il lavoro di squadra. Ne segue che questa importante capacità è trasversale. Lavorare assieme ad altri professionisti può dare numerosi vantaggi, sia all’impresa che alle figure che la compongono. Pertanto, non ci dovrebbe sorprendere se in sempre più annunci di lavoro viene richiesta la capacità di lavorare in un Team.

Cosa vuol dire lavorare in team?

Prima di proseguire, occorre avere bene in mente il significato di Team. Questo termine della Lingua Inglese è traducibile come “squadra”. Infatti in italiano si usa anche dire “lavorare in squadra” piuttosto che “lavorare in Team” (e anche noi abbiamo alternato questi due termini nel paragrafo precedente). In una squadra sportiva, tutti i giocatori hanno un unico obiettivo: vincere. Questo traguardo però spesso non si concretizza, pur essendoci in squadra individui molto dotati e validi. Quando si gioca in sport collettivi, essere i numeri uno non basta. Si può avere il giocatore migliore, ma se il resto del Team non gioca al suo stesso livello, le possibilità di vittoria si riducono. Lo stesso succede anche nel caso opposto. Una squadra composta da campioni, che però non hanno creato un’intensa fra loro, è ugualmente penalizzata. E chi di voi segue lo sport, non avrà certo problemi a trovare centinaia di esempio in altrettante discipline. Per lavorare in Team e raggiungere importanti risultati non basta essere i migliori, e allo stesso modo non basta andare d’accordo con gli altri membri. La simpatia reciproca è una causa talvolta necessaria, ma spesso non sufficiente.

Quali caratteristiche si devono avere per lavorare in Team?

Ma quali sono dunque le caratteristiche che ogni risorsa dovrebbe avere per esprimere al meglio le proprie competenze in un Team? Le principali sono le seguenti:

  • Ottima capacità di comunicare: saper comunicare è il primo requisito. Quando si gioca in una squadra, il dialogo quotidiano aiuta a confrontarsi sui problemi e a trovare soluzioni più in fretta. In questo momento storico, in cui lo Smart Working è ormai la nostra quotidianità, la comunicazione gioca un ruolo sempre più centrale.
  • Capacità di gestire lo stress: lo stress è purtroppo una costante di ogni lavoro, specie quando si hanno scadenze da rispettare e progetti complessi. Un ottimo professionista non deve necessariamente non sentire lo stress, quanto sfruttarlo per rendere ogni lavoro ottimale, Lavorare in un team ben strutturato rende la gestione dello stress più facile.
  • Capacità di gestire il lavoro in autonomia: anche se può sembrare un controsenso, la capacità di lavorare in maniera autonoma rientra nelle skills che si devono avere per lavorare in Team. Ogni membro di una squadra non può fare a meno di apprendere le strategie di organizzazione del lavoro. Ricordiamoci che gli errori nell’organizzazione dei compiti possono rallentare l’intero team.
  • Leadership: questa è una caratteristica richiesta in particolare a chi ricopre una posizione di comando. Dopotutto, ogni squadra vincente ha il suo captano. Il vero leader è colui o colei che sa valorizzare i punti di forza di ogni membro del Team, e deve anche saper aiutare a superare le debolezze.

In conclusione, lavorare in Team può aiutare davvero il vostro business. Le caratteristiche richieste per farlo possono essere apprese anche in tempi brevi, con la formazione adeguata ed il gusto spirito d’iniziativa.